Picasa Youtube Twitter Facebook

Cattedra Pavan

pavan

Questa istituzione è il cuore pulsante della ricerca empirica e teorica della FASS. In essa convergono le competenze interdisciplinari maturate nell’esperienza di insegnamento e le specifiche istanze metodologiche verso le quali, tradizionalmente, l’ispirazione tomista delle scienze sociali ha rivolto il proprio sguardo.

Il Cardinale Pavan (1903-1994) fu uno stretto collaboratore di Papa Giovanni XXIII per i problemi sociali, ed ebbe un influsso sostanziale sulle encicliche Mater et Magistra e Pacem in Terris. Contribuì inoltre alla fondazione di strutture cattoliche nel sociale, come le ACLI e l'UCID, e fu anche primo assistente ecclesiastico della Coltivatori diretti.

Lo scopo della Cattedra Pavan è di favorire la ricerca etica sui problemi urgenti del mondo contemporaneo. Nella consapevolezza che le questioni che meritano procedure di indagine sono spesso di indirizzo globale e richiedono approcci multipli e integrati, la Cattedra Pavan ha fra i propri scopi anche quello di aggregare le iniziative di ricerca interfacoltà e tra le strutture universitarie italiane e internazionali.

Attraverso la Cattedra, la FASS coordina contatti per sviluppare progetti di ricerca; il fundraising per finanziarli; la gestione e la supervisione degli stessi.

CrepaldiAlford2003La Cattedra è stata avviata nel 2003 e presentata il 28 marzo con un convegno all'Angelicum, nel quadro degli eventi per il cinquantesimo anniversario della Facoltà di Scienze Sociali. Tra i Relatori al Convegno: il rettore dell'Angelicum, Francesco Compagnoni OP, Comp2003che ha parlato del contributo di Pavan al decreto sulla libertà religiosa del Concilio Vaticano II; Monsignor Giampaolo Crepaldi, Segretario del Pontificio Consiglio per la Giustizia e la Pace, che ha presentato il tema: "Quarant'anni dalla Pacem in Terris"; Tarchi2003Don Paolo Tarchi, già studente della FASS e Direttore dell'Ufficio per i problemi sociali e il lavoro presso la CEI, che ha presentato una riflessione su come la cattedra potrà appoggiare le attività del suo ufficio.

Questi i progetti completati:

  1. Bioetica, diritti umani e multietnicità. Gli esiti del progetto sono raccolti in tre volumi, pubblicati da Edizioni San Paolo nel 2003.
  2. La teoria delle elites. Ricerca pubblicata nel volume di A. Lo Presti, ed. Nova Millennium Romae, 2003.
  3. La condizione civile dei detenuti immigrati nelle carceri italiane. Progetto di ricerca che estende il progetto al punto 1 e che si è concluso nel 2005 con un convegno e la pubblicazione del volume: Alford, Helen e Lo Presti, Alberto. 2006. Il carcere degli esclusi. Ed. San Paolo.
  4. The Dominican Contribution to Social Ethics in the 20th Century. Progetto di ricerca che ha coinvolto oltre 20 ricercatori in 14 paesi, finanziato da tre fondazioni. Il risultato è pubblicato nel volume Preaching Justice, edito nel 2007, a cura di Helen Alford e Francesco Compagnoni.
  5. Etica e Responsabilità Sociale d'Impresa. Il frutto della ricerca è stato raccolto in un volume e pubblicato da Città Nuova nel 2008 con il titolo Fondare la Responsabilità Sociale d'Impresa, a cura di Helen Alford e Francesco Compagnoni.
  6. Preaching Justice II. Il progetto "sorella" di quello descritto al n.4 si è concluso nel 2016 e ha riguardato le suore domenicane, coinvolgendo 22 ricercatori e 26 paesi. Sono state raccolte esperienze dalla Colombia al Vietnam, dalla Svezia al Sud Africa, su temi che vanno dall'assistenza sociale e sanitaria, all'insegnamento, alla promozione dei diritti umani e della dignità delle fasce di popolazione più marginalizzate, all'adozione e diffusione di stili di vita sostenibili. I risultati sono pubblicati nel volume Preaching Justice II: contribution of Dominican Sisters to Social Ethics in the XX Century, a cura di H. Alford OP e F. Compagnoni OP.

Info FASS

Oikonomia

Comprendersi

comprendersi
Ricerche sull'esperienza morale
e religiosa nella globalizzazione

Questo sito usa i cookies