Picasa Youtube Twitter Facebook

  • angelicum
  • foto1

Informazioni Secondo Ciclo

Possono essere ammessi direttamente al secondo ciclo gli studenti che hanno completato il I ciclo (propedeutico) o il curricolo filosofico - teologico in un Seminario o in una Facoltà teologica, a meno che, il Decano non giudichi necessario ovvero opportuno, esigere un corso previo di Lingua latina o di Istituzioni di Diritto canonico. In ogni caso tutti gli studenti che vogliano iscriversi alla Licenza dovranno sostenere un colloquio col Decano per essere accettati e concordare il piano di studi. Coloro difatti che abbiano già sostenuto parte degli esami richiesti dal primo ciclo potranno, previo consenso del Decano, iscriversi al primo anno della Licenza come studenti straordinari e in tal caso, potranno seguire e sostenere gli esami della Licenza, nonché entro l’anno, provvedere a completare gli esami mancanti al curriculum teologico - filosofico. Il termine di un anno è tassativo. Ottenuta l’accettazione lo studente provvederà a completare l’iscrizione presso la Segreteria di Facoltà depositando tutti i documenti richiesti dalla Guida dello Studente presente nell’Ordine degli studi ed a pagare le tasse in Segreteria Amministrativa. L’iscrizione si considererà completa solo al termine di tutte queste formalità.


Questo ciclo, che deve protrarsi per sei semestri o un triennio, è dedicato allo studio di tutto il Codice attraverso la trattazione delle sue Fonti sia magisteriali che disciplinari, a cui si aggiunge lo studio di materie affini.
Ogni studente in tal periodo, viene introdotto al lavoro scientifico attraverso esercitazioni pratiche di ricerca, soprattutto sulle Fonti. Inoltre, è obbligatoria nel triennio, la partecipazione ad un seminario sotto la guida di un professore della Facoltà ed anche ad un corso opzionale. Delle varie discipline previste nel triennio alcune, quelle a carattere introduttorio – fondamentale (I anno), vengono impartite ogni anno, le altre (II-III anno), ad anni alterni (II: III/A; III: II/B). Per l’anno accademico 2016/2017 sarà attiva la sezione II: III/A. Le lezioni si tengono ogni giorno, dal lunedì al giovedì in lingua italiana dalle 8,30 alle 12,15, salvo i seminari e i corsi opzionali in orari diversi.
La frequenza ai corsi ed ai seminari è obbligatoria. Lo studente che non si presenta agli esami dei corsi prescritti e regolarmente frequentati entro 3 anni dall’iscrizione per gli stessi, perde il diritto di sostenere tali esami. Altresì deve ripetere il corso se è obbligatorio, o nel caso di un corso opzionale, può ripetere lo stesso o scegliere un altro corso. Qualora per motivi di salute o particolarmente gravi si sia impossibilitati a frequentare i corsi per più di una settimana, si dovrà comunicare prontamente alla Segreteria di Facoltà apposito certificato attestante o comunque informarne il Decano.


Prima della conclusione del ciclo lo studente dovrà presentare una congrua dissertazione scritta. Essa dovrà avere un’estensione da un minimo di 50 pagine a 100; dovrà inoltre dimostrare la sua capacità di lavorare a livello scientifico e di poter eventualmente continuare, avendo dimostrato le capacità, gli studi nel terzo ciclo. Lo studente dovrà scegliere un tema tra quelli studiati e proporre detto progetto di tesi ad uno dei professori della Licenza che sarà suo Moderatore. Ottenuta l’approvazione, dovrà prelevare l’apposito modulo presente in Segreteria di Facoltà, farlo firmare dal Moderatore e dal Decano della Facoltà e, depositarlo in Segreteria Generale. Nella redazione del lavoro scritto lo studente dovrà raccordarsi di volta in volta col suo Moderatore; questo soltanto dà difatti il giudizio e il voto. Il cambio del titolo o del Moderatore sarà possibile solo in casi particolari e solo previo consenso del Decano. Al termine del lavoro lo studente dovrà prelevare l’apposito modulo in Segreteria d i Facoltà, compilarlo e consegnarlo al Moderatore che provvederà a dare un voto sulla tesina. Detto modulo dovrà essere depositato in Segreteria Generale entro il 2 maggio 2017 qualora il conseguimento della Licenza è previsto nella sessione estiva; entro il 29 settembre 2017 qualora si concluda nella sessione autunnale.


Il secondo ciclo si conclude con l’esame De universo iure. Detto esame orale di Licenza si svolge, per lo spazio di sessanta minuti, davanti a quattro esaminatori sugli argomenti contenuti nell’elenco Argumenta proposita pro examine ad Licentiam in Iure Canonico consequendam. I membri della Commissione possono interrogare su tutte le materie, senza limitarsi alle materie da loro insegnate. Come è stabilito, il 27 marzo 2014, dalla Congregatio de Istitutione Catholica, tutte le materie codiciali sono discipline obbligatorie. L’esame finale non può avere luogo prima che lo studente abbia adempiuto tutti gli altri requisiti accademici. Gli studenti che desiderano sostenere l’esame di Licenza dovranno iscriversi presso la Segreteria di Facoltà per la sessione estiva entro il 2 maggio 2017, per la sessione autunnale entro il 29 settembre; e provvedere a pagare l’apposita tassa di Licenza in Segreteria Amministrativa entro e non oltre due settimane prima dalla data di esame. Le date per gli esami di Licenza sarann o visibili agli studenti in segreteria di Facoltà a partire dall’8 maggio 2017 sia per la sessione estiva che per quella autunnale. Comunicata la data, lo studente entro due settimane prima della data di esame, dovrà provvedere a prelevare gli appositi moduli presenti in Segreteria di Facoltà, compilarli in ogni loro parte ed ivi depositarli. Per gli studenti fuori corso sarà inoltre presente la possibilità di sostenere l’esame di Licenza nella sessione invernale: la data e i termini dovranno essere concordati col Decano.

 

Karol Wojtyla/John Paul II

 

 

Canonization 27.04.2014

Giuseppe Girotti, OP

 

Beatification 26.04.2014

Anton Durkovici

 

Beatification 17.05.2014

Questo sito usa i cookies